Colori del Levante Fiorentino

PITTORI                ARTE                                                       TUSCAN PAINTERS               ART WORKSHOPS                   LOVE ART LIVE ART LEARN ART                               


 

LA TOSCANA RACCONTA: ECHI DI 700 ANNI FA
Storie e paesaggi senza tempo

La mostra presso la fattoria di Castellonchio prende spunto proprio dallo storico “padrone di casa”, Lapo da Castellonchio il Vecchio, per rievocare voci e suoni di 700 anni fa: storie senza tempo illustrate da paesaggi che, anch’essi, possono essere datati 2013 o 1313, anno della nascita di Boccaccio, che, insieme a Petrarca, conobbe Lapo nei circoli letterari fiorentini.
Il percorso prevede infatti una alternanza di brevi letture e di musiche, mentre la Toscana, rappresentata dalle immagini delle opere esposte, ancora una volta è l’idilliaca cornice e ispiratrice della poesia, dell’ingegno, dell’arguzia, dell’amore, della creatività.

Nel trecento nasce anche l’importante tradizione dell’ottava rima toscana, mezzo per celiare, per comunicare e per tramandare.
Ed è proprio in ottava rima che la nostra associazione presenta questa bella iniziativa di cultura, arte e tradizione, organizzata insieme al Lions Club locale, senza dimenticare gli scopi benefici.

ECHI DI 700 ANNI FA
Storie e paesaggi senza tempo

Questa mostra vi vogliamo presentare
E lo facciamo in ottava rima
Forse non ci riusciremo a spiegare
Ma ne saprete qualcosa più di prima
Del Trecento vogliamo parlare
E di quelli che allor stavano in cima
Petrarca e Boccaccio sono chiamati
In tutto il mondo noti e rispettati

Del Castellonchio erano amici fidati
Proprio del Lapo padrone della fattoria
Dove i quadri vengono mostrati
E questo evento prende presto il via.
Affinché una percentuale dei ricavati
Non sia donato all’aristocrazia
Chiediamo infatti la vostra pazienza
Perché è tutto dato in beneficienza

Racconteremo un po’ di novelle
E con esse ci vogliamo dilettare
Scegliendole solo tra le più belle
Con la voglia di non farvi stufare
se la vostra curiosità è ribelle
nei vecchi libri le potete ristudiare
anche così si può far cultura
che in altro modo oggi è proprio dura

E i quadri cosa c’entrano chiederete?
Sono dei racconti la degna cornice
Parlano di Toscana come vedrete
Che di tutto il bello è ispiratrice
Lei è madre dell’ingegno come sapete
E della creatività è imperatrice
Paesaggi, storia, arte da valorizzare
Perché seguitino a darci da mangiare

E come ci si incastra la rima ottava?
Avete il diritto voi di domandare
Nel trecento essa di moda andava
Era grande strumento di cultura popolare
Ad ogni angolo la si recitava
Un po’ sul serio e un po’ per scherzare
Se la riscopriamo, come vogliamo far quivi
Ci sentiremo più allegri e più vivi

Con tutti questi spunti educativi
Non vogliamo certo creare attese
Ci son certo grandi nominativi
Ma li proporremo senza pretese
Il bello e l’ingegno saranno i distintivi
di una mostra con pure delle soprese
ma anche se non ci capite un accidenti
Visitate la mostra e fateci contenti


(Annalisa Bati per Colori del Levante Fiorentino)

 

 

link al catalogo

 

 

CASTIGLIONCHIO: ARTE, CULTURA E TRADIZIONI

9 novembre 2013

Serata di cultura ricordando "Firenze com'era"

Collaborazione Lions Club Valle del Sieve, presidente Antonio Agnoletti

Giornata preceduta da una stupenda sessione di pittura all'aria aperta con il gruppo pittori ODA

 

PREMIO TOSCANA CULTURA DELLA DISABILTA'

4 aprile 2014

alla presenza di illustri ospiti

"  "

© 2009-2017 - Colori del Levante Fiorentino - Associazione culturale - Pontassieve - Firenze - Toscana - Italia  - cod.fiscale 94166430481

 

Le immagini sono coperte da diritto di autore e non possono essere copiate, riprodotte o distribuite senza il permesso dell'artista. All images are original works, from paintings, copyright of one of the artists of Colori del Levante Fiorentino. They are for online viewing purposes only and may not be copied, reproduced or distributed without the express permission of the artist